Via S. Antonio Abate n°10 - 84018 SCAFATI - Tel. 0818631737

Email: saee16100t@istruzione.it - PEC: saee16100t@pec.istruzione.it

C.F. 80033520653- Codice Unico Fatturazione Elettronica UFHEQL

L’utilizzo delle tecnologie digitali, in coerenza con le linee guida definite dal MIUR in una nuova organizzazione, rende la scuola un ambiente di apprendimento multimediale che meglio raggiunge gli obiettivi prioritari del miglioramento scolastico.  Un percorso didattico che utilizza la tecnologia digitale, garantisce un apprendimento di tipo personalizzato, autonomo e collaborativo in cui ogni soggetto coinvolto diventa protagonista del processo formativo.  Nell’ambito della programmazione Fondi Strutturali Europei – P.O.N. “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 – Asse II Infrastrutture per l’istruzione – FESR – Obiettivo specifico 10.8 “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.1 “Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori professionalizzanti e per l’apprendimento delle competenze chiave”, la Direzione Didattica Statale I Circolo di Scafati (SA) è stata autorizzata all’attuazione dei seguenti progetti :

1) 10.8.1.A1-FESRPON-CA-2015-202, denominato “Una Scuola in Rete”, che prevede la realizzazione dell'infrastruttura e  dei punti di accesso alla rete LAN/WLAN nei vari plessi della scuola, con un finanziamento previsto pari ad Euro 18.500,00.

Con tale progetto si vuole avere la possibilità di utilizzare applicazioni informatiche in tutte le aule permettendo a docenti, studenti e famiglie di interagire tra loro attraverso sistemi di e-learning e e-comunication, la possibilità attraverso la rete WiFi di collegare in rete le lavagne interattive multimediali presenti nelle varie aule dedicate ed avere più spazi con postazioni multimediali dedicate al personale della scuola, con particolare riguardo ai docenti.

Gli Obiettivi specifici ed i risultati attesi sono : potenziare le dotazioni tecnologiche per la didattica, migliorare l’efficacia dei processi di insegnamento, superare la “staticità” dell’apprendimento passivo dinamicizzando le lezioni con l’aiuto della l.i.m. e della condivisione dei materiali  in rete, avere un luogo dove poter creare unità didattiche multimediali e dove poter gestire il proprio registro on line, promuovere il miglioramento continuo nell’erogazione dei servizi all’utenza potenziando la qualità delle infrastrutture tecnologiche ad essi connesse, promuovere l’inclusione degli alunni diversamente abili, ottenere un controllo dello strumento internet all’interno del contesto scolastico, permettere lo sviluppo di una didattica collaborativa di classe, facilitare la comunicazione, la ricerca, l'accesso alle informazioni e alle risorse, ai materiali didattici da parte degli allievi e dei docenti, porre le basi infrastrutturali per la didattica 2.0, aprire un nuovo canale di comunicazione e formazione verso i discenti.

2) 10.8.1.A3-FESRPON-CA-2015-727, denominato “Multimediando …a scuola”, che prevede la dotazione di strumentazione hardware e software per varie classi, ambienti condivisi e uffici di segreteria,.con un finanziamento previsto pari ad Euro 22.000,00.Il progetto prevede la realizzazione di n. 3 moduli : 1) A portata di mouse (Spazi alternativi per l’apprendimento) che prevede la creazione di ambienti adatti principalmente alla metodologia del Cooperative Learning, ma allo stesso tempo provvisti di elementi che possono essere adattati a diverse tipologie di ambienti di apprendimento; 2) Aula 1.0 (Aule “aumentate” dalla tecnologia) prevede la gestione simultanea di un numero congruo di aule tradizionali arricchite con dotazioni per la fruizione collettiva e individuale del web e di contenuti, per l'interazione di aggregazioni diverse in gruppi di apprendimento, in collegamento wired o wireless, per una integrazione quotidiana del digitale nella didattica.; 3) Postazioni 'Multimedia' , ovvero Postazioni informatiche e per l'accesso dell'utenza e del personale o delle segreterie ai dati e ai servizi digitali della scuola.

Gli obiettivi specifici previsti e i risultati che ci prefiggiamo di raggiungere con tale progetto sono: favorire l’apprendimento delle competenze chiave, facilitare l’accesso ai contenuti presenti nel web, favorire “l’inclusione digitale, uno degli obiettivi dell’Agenda Digitale, incrementando l’accesso a internet, le competenze digitali e la fruizione di informazioni e servizi online tra studenti di contesti sociali svantaggiati o studenti BES, DSA e disabili ”, l’aumento della capacità di programmazione, di progettazione, di valutazione e di controllo, favorire una cultura aperta alle innovazioni, favorire la centralità dell’alunno, nel quadro di una cooperazione tra scuola e genitori favorendo la comunicazione scuola-famiglia, fornendo un servizio attento al rapporto con i genitori/tutori (supporto all’utilizzo del registro online), promuovere e sostenere l’innovazione per il miglioramento continuo della qualità dell’offerta formativa e dell’apprendimento, fornendo alle scuole modelli e strumenti per valutare il proprio lavoro e per identificare, valorizzare e utilizzare efficacemente le risorse disponibili, e per promuovere un migliore riconoscimento delle proprie potenzialità e dei risultati raggiunti dagli alunni e garantire a questi ultimi le competenze necessarie per un futuro buon inserimento professionale e sociale.

Per visualizzare tutta la documentazione relativa ai progetti PON 2007-2013  e  2014-2020,  accedere alla sezione dedicata (clicca qui)

 

Vai all'inizio della pagina